Il progetto R.U.M. prosegue: nasce R.U.M.+!


Il progetto R.U.M.+ è stato finanziato dalla Fondazione Ente Cassa di Risparmio di Firenze, con il cofinanziamento di CNR-IBIMET e la partecipazione del DAGRI (Università di Firenze).

Il Progetto R.U.M.+ in breve

Il progetto prevede la realizzazione di una rete meteorologica ad alta densità su scala territoriale basata su sensoristica posta su vettori mobili (veicoli) al fine di monitorare le principali variabili ambientali.
La rete sarà finalizzata alla raccolta di dati relativi a temperatura dell'aria, umidità relativa, radiazione solare e pressione atmosferica, al fine di fornire una base di dati per il monitoraggio ambientale del microclima metropolitano.

I dati saranno a disposizione delle pubbliche amministrazioni locali (comuni e province interessati), del sistema sanitario, della protezione civile, della comunità scientifica, e di tutti gli interessati, e potranno essere impiegati per la ricerca scientifica (effetto isola di calore, microclima urbano), per i sistemi di allerta meteo e di protezione civile (ondate di calore), la pianificazione e progettazione urbana.
[...]

Approfondisci »

Perchè il progetto R.U.M.+

Nel prossimo futuro, le città rappresenteranno l’area di residenza di circa il 60% della popolazione mondiale (Douglas 1992), con un tasso di urbanizzazione senza precedenti nella storia dell’uomo.
Conseguentemente lo studio del clima urbano costituisce sempre più un elemento imprescindibile della pianificazione e progettazione territoriale, con particolare riferimento alle zone in cui i fattori climatici possono costituire fattori di rischio per la salute umana (Scherer et al. 1999).
Con il progressivo aumento della popolazione residente, infatti, la gestione della salute pubblica risulta una sfida determinante per garantire la qualità della vita soprattutto delle persone maggiormente esposte al rischio climatico, come anziani e bambini.
[...]

Approfondisci »

Le misurazioni


Le stazioni mobili il cuore tecnologico del progetto R.U.M.+

Il progetto ha portato alla realizzazione di una rete basata su stazioni meteorologiche mobili low cost da posizionare su vettori di vario tipo nell'ambito del territorio coperto dal progetto.
Le stazioni sono costruite intorno alla piattaforma open-source Arduino, che garantisce modularità, interoperabilità e flessibilità, oltre al pieno controllo dell'hardware usato.[...]

Approfondisci »


Comunicazione

Brochure, logo, galleria fotografica, documenti, etc.

Approfondisci »


Perchè il progetto R.U.M.+ Un breve inquadramento scientifico

Nel prossimo futuro, le città rappresenteranno l’area di residenza di circa il 60% della popolazione mondiale (Douglas 1992), con un tasso di urbanizzazione senza precedenti nella storia dell’uomo.
Conseguentemente lo studio del clima urbano costituisce sempre più un elemento imprescindibile della pianificazione e progettazione territoriale, con particolare riferimento alle zone in cui i fattori climatici possono costituire fattori di rischio per la salute umana (Scherer et al. 1999).
Con il progressivo aumento della popolazione residente, infatti, la gestione della salute pubblica risulta una sfida determinante per garantire la qualità della vita soprattutto delle persone maggiormente esposte al rischio climatico, come anziani e bambini. [...]

Approfondisci »



© CNR-IBIMET & Università degli Studi di Firenze | DAGRI 2011 - 2019